Un bagno di calore con i raggi infrarossi

5
(5)

Un bagno di calore con i raggi infrarossi

I raggi infrarossi sono parte integrante dello spettro solare e, nonostante siano invisibili, alcuni paesi asiatici come Cina e Giappone ne conoscono gli effetti benefici dall’antichità e sanno da secoli che sono fondamentali per la vita dell’uomo. Sono onde elettromagnetiche con una lunghezza d’onda compresa tra 7600 e 150000 A°. Due secoli dopo averli scoperti, si è arrivati all’applicazione dei raggi infrarossi in ambito estetico e terapeutico, grazie agli effetti biologici prodotti dall’irradiamento dei tessuti.

Mentre le saune convenzionali riscaldano l’aria, le saune a infrarossi trasportano il calore direttamente all’interno del corpo, per azione degli irradiatori. I raggi infrarossi penetrano fino a 40 mm sotto cute, dando una piacevolissima sensazione di riscaldamento, benessere e relax. Dopo essere penetrati all’interno del corpo, vengono riflessi all’esterno e solamente in questa fase si riscalda l’ambiente circostante.

Grazie alla tecnologia di riscaldamento a raggi infrarossi, il corpo può eliminare varie sostanze tossiche tra le quali alcol, nicotina, acidi, minerali in eccesso, metalli pesanti come piombo, cadmio e nichel. Inoltre questo effetto benefico di traspirazione aiuta a depurare i reni e permette un miglioramento consistente della loro funzionalità.

In caso di tensioni muscolari, gli infrarossi riescono ad eliminare rapidamente l’acido lattico accumulato nei tessuti.

Grazie alle ricerche svolte sono stati ottenuti ottimi risultati contro l’insonnia, problemi legati alla circolazione sanguigna, disturbi muscolari, stress, stanchezza, problemi cutanei, artrite, contusioni, borsiti, distorsioni. Gli effetti benefici sono ottenuti grazie ai raggi infrarossi (innocui e sicuri).

Il dispendio energetico di una sessione di sauna a infrarossi di 30-35 minuti arriva fino a 900 Kcal.

Gli infrarossi assicurano molto di più che una semplice perdita di liquidi: i liquidi corporei persi durante la seduta in una sauna tradizionale sono composti per il 97% da acqua, mentre in una sauna a infrarossi arriva all’80% e per il restante 20% da grassi contenenti tossine disciolte. L’effetto apprezzabile subito dopo una seduta sarà quindi di un corpo più in forma, purificato, rilassato e tonificato.

Cos’è il sudore?

Dato che tutti i mammiferi a sangue caldo hanno la caratteristica di produrre calore, al corpo occorre non accumularlo e non disperderlo. Circa tre milioni di ghiandole sudoripare sparse su tutta la superficie corporea aiutano il corpo a mantenere la sua temperatura interna fra i 36 e i 37 gradi centigradi. Il sudore è copioso quando il caldo aumenta la temperatura corporea e, poiché è ricco di acqua, evapora raffreddando la cute e insieme l’interno del corpo; diminuisce quando fa freddo mantenendo il calore dentro l’organismo e impedendone la dispersione. Quando l’ambiente esterno è umido, il sudore ha difficoltà ad evaporare, mentre con un clima caldo-secco l’evaporazione è più facile e rapida. Altre funzioni del sudore sono: fornire una pellicola protettiva “idrolipidica” alla pelle, rendendola più elastica e aiutandola a difendersi dai germi; eliminare scorie e tossine pericolose come acido lattico, urea, ammoniaca, metalli e tossine. Per questo il sudore è chiamato anche “terzo rene” e in una sauna a infrarossi si può eliminare una quantità di tossine fino a tre volte superiore rispetto a quelle eliminate normalmente con l’urina.

CELLULITE

L’uso regolare delle saune a infrarossi dimostra che è efficace per prevenire e diminuire l’inestetismo della cellulite, riuscendo anche ad eliminarla del tutto. La cellulite è una sostanza gelatinosa che consiste in acqua, grassi e sostanze di scarto prodotte dal nostro organismo e che si trovano radicate sotto la pelle. I raggi infrarossi irradiano i tessuti di calore, dilatano i pori e dopo aver sciolto le tossine e i grassi sotto forma di liquidi, li espellono con la sudorazione. La pelle diventa più soda e migliora la sua elasticità e tonicità. Un buon afflusso di sangue favorito dal calore degli infrarossi provoca una crescita migliore di cellule nuove ed una più veloce eliminazione di quelle morte. Un rimedio ottimo contro acne, eczemi, psoriasi ed altri inestetismi cutanei.

ALLENAMENTO DEL MIOCARDIO (MUSCOLO CARDIACO)

Molti atleti utilizzano la sauna a infrarossi per stimolare il loro muscolo cardiaco. Ricerche condotte dalla NASA e dalla U.S. Air Force all’inizio degli anni ’80 hanno confermato che l’irradiazione infrarossa rappresenta il miglior metodo per conservare la condizione ottimale del muscolo cardiaco degli astronauti e dei piloti dell’aviazione militare americana.

Un famoso nutrizionista, Dr. Peavo, afferma: “Il riscaldamento con irradiazione infrarossa stimola i processi metabolici e limita l’incremento di batteri e virus patogeni. I processi di resistenza del corpo migliorano. La guarigione di malattie croniche e acute come raffreddori, infezioni o malattie reumatiche vengono accelerate. Il corpo viene purificato e ringiovanisce all’interno e all’esterno: la sauna a infrarossi offre la massima traspirazione. Moltissime sostanze tossiche, che con la normale azione metabolica restano trattenute nel corpo, vengono espulse con la sudorazione. La sauna a infrarossi aumenta la capacità di secernere queste tossine e di purificare la pelle stimolando l’azione delle ghiandole sudorifere”.

In breve, ecco alcuni dei benefici della sauna a infrarossi:

  • Elevata e benefica sudorazione
  • Riduzione di stress, fatica, tensione da lavoro, stanchezza e insonnia
  • Ringiovanisce, purifica e rende molto elastica la pelle
  • Elimina le cellule morte, apre tutti i pori ed elimina sebo e punti neri
  • Previene l’insorgere di tumori cutanei
  • Genera senso di tranquillità, calma e relax
  • Diminuisce la ritenzione idrica
  • Previene ed elimina cellulite, acne, psoriasi, eczemi e dermatiti
  • Fluidifica il sangue, migliora la circolazione sanguigna
  • Stabilizza la pressione circolatoria
  • Riduce le tensioni muscolari, le rigidità articolari e i problemi reumatici
  • Allena passivamente il muscolo cardiaco
  • Riduce colesterolo e trigliceridi
  • Previene e allevia i sintomi dell’artrosi cervicale
  • Attira gli ioni di calcio alla parete cellulare con azione terapeutica nelle patologie ossee
  • Favorisce la naturale produzione di collagene e diminuisce le rughe
  • Migliora e stimola il metabolismo e i processi digestivi
  • Predispone il corpo alle attività sportive ed evita l’insorgere di crampi e stiramenti
  • Rafforza il sistema immunitario e combatte germi e virus
  • Disintossica e purifica poiché elimina le tossine dall’organismo
  • Favorisce il naturale linfodrenaggio, eliminando le sostanze nocive dai linfonodi
  • Migliora la respirazione e favorisce l’eliminazione di muco e catarro
  • Predispone il corpo al massaggio e all’assorbimento di essenze
  • Riduce infiammazioni, gonfiori, tumefazioni e allevia un elevato numero di dolori
  • Aiuta a smettere di fumare
  • Aiuta a dimagrire e brucia fino a 900 Kcal in una seduta

PRINCIPALI BENEFICI:

  • RILASCIAMENTO MUSCOLARE: Il calore generato dagli infrarossi facilita il rilasciamento dei muscoli contratti.
  • ANALGESIA: L’effetto antalgico degli infrarossi viene attribuito alla rimozione delle sostanze algogene dai tessuti patologici e al rilassamento dei muscoli contratti.
  • EFFETTO TROFICO: L’aumento del flusso sanguigno, che fa seguito alla vasodilatazione, fa pervenire nei tessuti una maggiore quantità di sostanze nutritive, ossigeno, globuli bianchi ed anticorpi e facilita la rimozione dei cataboliti dai tessuti.
  • DISINTOSSICAZIONE ORGANICA: con l’assorbimento di calore, i pori si aprono permettendo al sudore di uscire e di eliminare quindi dal corpo grasso in eccesso e tossine. Il calore dei raggi infrarossi favorisce il naturale linfodrenaggio per l’eliminazione col sudore di sostanze tossiche nocive trattenute nei linfonodi.

 

Per approfondimenti, ecco una lista di pubblicazioni scientifiche sulla sauna a infrarossi:

  

  • Aaland, M., Sweat, Capra Press, 1978.
  • Beard, J. The Enzyme Treatment of Cancer, London, Chatto and Windus, 1911.
  • Cowen, T. and McGuire, J., Spas & Hot Tubs, Saunas and Home Gyms, Creative Homeowner Press, Upper Saddle River, NJ, 1988.
  • Casdorph, H.R. and Walker, M., Toxic Metal Syndrome, Avery Publishing Group, NY, 1995.
  • Dennis, C., Colorology, Rainbows Unlimited, Clearwater, FL, 1994.
  • Douglas, W.C., Into the Light, Second Opinion Publishing, Dunwoody, GA, 1993.
  • Dreosti, I.E. and Smith, R.M., ed., Neurobiology of the Trace Elements, Vol. 1 & 2, The Humana Press, NJ, 1983.
  • Flickstein, A., Infrared Thermal System for Whole-body Regenerative Radiant Therapy, Dascom Graphics, Santa Fe Springs, 1997.
  • Finnish Medical Society, Sauna and Your Health: Annals of Clinical Research, 16 technical articles distributed by the Sauna Society of America, 1988.
  • Finnish Sauna Society, Sauna Studies, professional papers from the 6th International Sauna Congress of 1974, distributed by the Sauna Society of America.
  • Gerson, M., A Cancer Therapy – Results of 50 Cases, Totality Books, CA, 1958,1977.
  • Guyton, A., Textbook of Medical Physiology, 6th edition, W. B. Saunders Company, 1981.
  • Hollander, C., How to Build a Sauna, Drake, New York, 1978.
  • Hubbard, L.R., Clear Body, Clear Mind, Bridge Publications, Los Angeles, Ca.
  • Jensen, B., Doctor-Patient Handbook, BiWorld Publishers, Inc., UT, 1976.
  • Johnson, T. and Miller, T., The Sauna Book, Harper and Row, New York, 1977.
  • Kervan, L.C., Biological Transmutations, adapted by Michel Abehsera, Swan House Publishing, Binghampton, NY, 1972.  (Now published by Beekman Publishers, Inc, Woodstock, NY).

 

Viste tutte le qualità e i benefici dei trattamenti nelle saune a infrarossi, l’applicazione al termine di un allenamento può migliorare notevolmente l’eliminazione di grassi e tossine (già avviata con l’allenamento). Un allenamento con EMS training di soli 20 minuti, seguito da 20-30 minuti di sauna a infrarossi permette di ottenere ottimi risultati di dimagrimento, benessere e prevenzione di dolori articolari e muscolari in soli 40-50 minuti di tempo!

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votarlo

Votanti 5 - Media Voti 5

Condividi:

Commenta l'articolo:

  Iscriviti per ricevere le notifiche  
Notificami