allenamento

Fine Estate

Buoni propositi dopo l’estate

Iniziare la nuova stagione al meglio… facendo SPORT! L’estate volge al termine, e, come ogni anno e come dopo ogni Natale e Capodanno, ci lascia ricchi di buoni proposti per una nuova “stagione” che inizia. Uno di questi, dopo gli sfizi e i vizi concessi durante le vacanze estive, è sicuramente: MI ISCRIVO IN PALESTRA. Tante persone al rientro dalle vacanze affermano: da questo settembre si cambia vita, non voglio più farmi vedere in spiaggia con quella pancetta o con

Dimagrimento localizzato

Esiste? Si può dimagrire SOLO in determinati punti? L’estate si avvicina e i centri fitness, i parchi, le piscine iniziano a riempirsi. Tanti uomini che desiderano “girare” la loro tartaruga e tante donne che vogliono aprire le loro “tendine francesi” sui tricipiti e snellire gambe e glutei. Tutti abbiamo capito che il dimagrimento localizzato non esiste, ma c’è un modo per avvicinarsi a quegli obiettivi e sentirsi meglio con il proprio corpo nelle spiagge di tutto il mondo? L’adiposità localizzata

Trattamenti estetici per il corpo con elettrostimolazione

Trattamenti estetici per il corpo con elettrostimolazione L’elettrostimolazione non è solo per gli sportivi o per chi vuole scolpire il proprio corpo. Questa tecnica è in grado di produrre benefici anche in tantissimi altri modi: tonificando i muscoli, con un’azione defatigante e rilassante, drenando i liquidi in eccesso, accelerando il metabolismo e riducendo i depositi di grasso. Indicati quindi anche per chi vuole modellare il fisico (e non necessariamente aumentare la massa muscolare) e intervenire sulle aree critiche (come

SQUAT – III parte: movimenti di compensazione nello squat

SQUAT – III parte: movimenti di compensazione nello squat La tecnica di esecuzione di uno squat è necessaria per massimizzare il reclutamento muscolare e minimizzare il rischio di infortunio. Individui che non hanno buona mobilità articolare, stabilità articolare o controllo neuromuscolare spesso mostrano movimenti compensatori. Un movimento compensatore è la modalità con cui il corpo ricerca il percorso meno faticoso per eseguire un particolare pattern di movimento. Per esempio, se un soggetto esegue una distensione verticale delle braccia sopra

SQUAT – II parte: tecnica

SQUAT – II parte: tecnica Posizione di partenza 1 Stazione eretta con i piedi alla stessa larghezza delle spalle, le punte dei piedi che puntano leggermente all’esterno (massimo 5-8°), le ginocchia allineate sopra al secondo-terzo dito. (Il grado di abduzione del piede dipende dall’anatomia di ogni persona)2 Per eseguire lo squat con il bilanciere, appoggiare il bilanciere sulle spalle, sotto il collo, con l’impugnatura delle mani più ampia delle spalle, in base alla mobilità articolare delle spalle del soggetto. Istruzioni per